STAGIONE 2018-19
STAGIONI PASSATE:



ALTRI APPUNTAMENTI:
26 ottobre, ore 21.00
PENDRAGON_LA LEGGENDA DI RE ARTÙ
pendràgon, vincitore del premio italiano del musical originale 2018,...
28 ottobre, ore 15.30
DUE MONDI, UNA FAMIGLIA_ Tratto da TARZAN
due mondi, una famiglia. liberamente tratto da tarzan
 
STAGIONE 2017-18
Appuntamenti al S.Domenico
 
EVENTO
CAFFE' FILOSOFICO_Ermanno Bencivenga
quando:  9 ottobre 2017, ore 21.00
alle ore: ore 21.00
APPUNTI

Lunedì 9 Ottobre 2017, h. 21:00

Fondazione San Domenico, Piazza Trento e Trieste, Crema

La scomparsa del pensiero  

Ospite della serata Ermanno Bencivenga
Interverrà Silvano Allasia

 

 

“Una catastrofe gentile ci minaccia, forse più grave delle altre più evidenti che seminano morte e distruzione. Qualcun altro, o meglio qualcos'altro, ragiona per noi e ci priva della nostra specificità di esseri razionali e pensanti. Dobbiamo riappropriarcene”. (Ermanno Bencivenga)

Il Caffè Filosofico di Crema ospiterà il filosofo Ermanno Bencivenga il quale, intervistato da Silvano Allasia, ci parlerà di logica, società, ragione e spettri contemporanei. 

 

 

 

Ermanno Bencivenga è professore di scienze umane e filosofia all'Università di California, Irvine. E' autore di oltre cinquanta libri in tre lingue, fra cui più recentemente Il bene e il bello (Il Saggiatore 2015), Prendiamola con filosofia (Giunti 2017) e La filosofia in ottantadue favole (Mondadori 2017). Ha fondato e diretto per trent'anni (fino al 2011) la rivista di filosofia internazionale Topoi. Collabora al quotidiano Il Sole-24 Ore.

 

Silvano Allasia è nato a Saluzzo (CN). Si è laureato in pedagogia all’Università di Parma e in filosofia all’università di Pavia. Da 15 anni insegna filosofia e storia nei licei di Crema. Ha collaborato a diverse pubblicazioni di storia locale del Centro Ricerca Alfredo Galmozzi. I suoi ultimi lavori di filosofia sono comparsi sulle riviste “La società degli individui”, di cui è redattore, “Segni e Comprensione”, “Bioetica” e “La ginestra”.

ALTRE INFORMAZIONI

INGRESSO LIBERO