STAGIONE 2017-18
STAGIONI PASSATE:



ALTRI APPUNTAMENTI:
22 aprile, ore 15.30
PASSIONE LIRICA. VISITA GUIDATA
crema città della musica visita guidata a cura della pro loco di...
dal 14 al 29 aprile
MOSTRA ANNA MAINARDI_ceramiche e altri mondi
saranno esposte opere da me realizzate nei tre anni di permanenza a roma, con...
29 aprile, ore 21.00
CONCERTO QUARTETTO BAZZINI
concerto del “quartetto bazzini”  
 
STAGIONE 2017-18
Arteatro
 
EVENTO
MOSTRA_WASABI MARGHERITA MARTINELLI
quando:  dal 5 al 20 maggio
dove: Galleria Arteatro
APPUNTI

WASABI : è a questa parola che Margherita Martinelli ha legato come ad un filo le suggestioni pittoriche raccolte nella mostra con la quale torna a esporre a Crema (5-18 maggio, Fondazione San Domenico, Via Verdelli 6). Wasabi, in giapponese ‘namida’ (lacrima)  è una pianta dalla coltivazione millenaria e complessa; la sua radice per prosperare ha bisogno di tempo, di una sorgente d’acqua pura e corrente e alla fine regala una sollecitazione sensoriale affascinante, contrastante e potente – gusto che accarezza il palato e poi straripa impetuoso. I pattern visivi creati dalla Martinelli non sono facilmente descrivibili, forse neppure chiamano la parola malgrado spesso ne siano generati – perché il linguaggio verbale di per sé è astrazione, laddove il colore di Margherita è da esperire sul piano puramente emotivo, visceri in subbuglio, incanto. La ben nota stesura cromatica realizzata con tecniche miste (acrilico, olio, foglia d’oro, gomma lacca, petali, ramoscelli) si sta gradualmente lasciando alle spalle la densità simbolica dei lavori passati e nei quadri è entrato il vento, che come una nuova libertà opera, nell’opera. Il quadro nel suo farsi genera una sorta di paesaggio: immagini che trascorrono, afferrabili attraverso uno sguardo contagiato dal respiro, da sensazioni epidermiche, da suggestioni imprecise eppure appassionate di dettagli. Non si tratta di astrazioni: sono onde, luci del mattino, sonni o paure combattute a colpi di pennello, atmosfere già annunciate nei titoli (Onde, Sunday, Sonno, No fear…) che possono assumere l’aspetto di un confortante déjà vu o di un frammento di memoria inconcluso che può ospitare letture ulteriori, accordando grande libertà interpretativa. Ne è un brillante esempio il contributo di Alessandro Bartezzaghi, che è riuscito a far dialogare i suoi intrecci di lettere con le opere dell’amica artista, come in un curioso e raffinato cruciverba. Inoltre, le sue lucenti parole articolate in versi sciolti ne offrono una lettura poetica - eco alle suggestioni dipinte da Margherita.  Questa esposizione è senza dubbio l’occasione per tornare ‘a casa’, incontrare il pubblico cremasco e depositare i frutti della recente crescita espressiva, sotto varie forme. Ma è anche (se non soprattutto) l’opportunità di mettersi alla prova con lavori dedicati e pensati per questa specifica sede espositiva. E’ così che lavora la Martinelli, in relazione ai luoghi e alla loro memoria, tradizione e cultura; in occasione di viaggi oppure di ritorni, sempre di incontri si tratta ed è linfa vitale per un’identità artistica in perenne evoluzione.   

ALTRI APPUNTAMENTI

Agorà Progettazione Arredamento Luce contribuito ad arricchire l’allestimento con inserti di design che dialogano coi dipinti. Si ringraziano gli sponsor Mei, Agorà, Bertolotti e Libreria La Storia per il prezioso contributo. e Bertolotti illuminazione hanno             Margherita Martinelli WASABI 5 – 20 maggio 2018 - § - inaugurazione sabato 5 maggio ore 18 Fondazione San Domenico Via Verdelli, 6 Crema (CR)     Orari: da martedì a sabato ore 16 – 19 Domenica ore 10 – 12 / 16 – 19   Catalogo con testi di Silvia Merico e Alessandro Bartezzaghi   Info: 333 4061215 / 0373 85418   La Libreria La Storia, in via L. Griffini 1 a Crema, ospiterà in contemporanea una sezione di lavori, realizzati prevalentemente su carta, a fare da piccola antologica di complemento alla mostra principale.  Sarà visitabile con i seguenti orari: lunedì ore 15-19 da martedì a sabato ore 10-19



ALTRE INFORMAZIONI

Ingresso libero