Prosa e commedie classiche. Quattro gli appuntamenti musicali. Il 7 febbraio Ale e Franz. Un appuntamento speciale a novembre per i 25 anni del Teatro.

Abbonamenti disponibili dal 24 giugno. Ticket singoli dall’1 ottobre. 

Svelata la nuova stagione teatrale del San Domenico di Crema: il consulente artistico, attore e regista Maurizio Colombi ha presentato il cartellone che si preannuncia molto ricco e interessante.

A seguire si è svolto il terzo appuntamento degli Aperitivi in Musica con il Coro Diversamente POP del Civico Istituto Musicale “L. Folcioni” e la voce della Prof.sa Debora Tundo. 

Sarà una stagione un po’ più impegnata e di qualità, con uno spessore maggiore a livello teatrale e culturale. – spiega il direttore artistico Maurizio Colombi. – Sarà un teatro più tradizionale rispetto allo scorso anno, perché avremo, per esempio, Sciascia e Goldoni, mantenendo però sempre l’elemento musicale con lo Schiaccianoci, a cura della scuola Ucraina di Balletto, il concerto che ripercorre le tappe salienti della carriera del Maestro Ennio Morricone, A Christmas Carol, mai andato in scena a Crema, e Hair Spray, un musical tradizionale di Broadway.”.

E si parte subito con la musica.La “Prima” si svolgerà il 25 ottobre alle ore 21,00 e sarà all’insegna della danza classica. Il debutto della stagione avverrà, infatti, con un grande classico, “Lo Schiaccianoci” a cura dell’Accademia Ucraina di Balletto.
Si prosegue poi il 13 dicembre alle ore 21,00 con un musical, mai andato in scena a Crema: “A Christmas carol” di Charles Dickens, con Roberto Ciufoli e con Carolina Ciampoli, Gabriele De Guglielmo, Giancarlo Teodori.

Soddisfatto il Presidente della Fondazione Giuseppe Strada: “Abbiamo riscontrato che il pubblico ama la leggerezza negli spettacoli che proponiamo, ma ha anche voglia di assistere ad un teatro più classico e impegnato. Credo proprio che il direttore artistico Maurizio Colombi abbia fatto un ottimo lavoro nel creare un perfetto equilibrio tra queste due esigenze dei nostri spettatori. Ci sono nomi importanti in questa nuova stagione, come Goldoni e Sciascia, ma anche musical e commedie.”. 

Due gli appuntamenti di prosa programmati per l’inizio del 2025: il 10 gennaio andrà in scena alle ore 21,00 “Todo Modo” di Leonardo Sciascia con Pino Caruso, Virginio Gazzolo e Maurizio Marchetti. 

Il 16 gennaio alle ore 21,00 si svolgerà “Trappola per topi”, uno dei gialli più rappresentati al mondo, uno spettacolo di prosa di Agatha Christie, con Ettore Bassi, Claudia Campagnola, Dario Merlini, Stefano Annoni, Maria Lauria, Marco Casazza, Tommaso Cardarelli, Raffaella Anzalone. 

A seguire, il 24 gennaio alle ore 21,00 andrà in scena “Donne in pericolo”, una commedia brillante, con Vittoria Belvedere, Benedicta Boccoli, Debora Caprioglio e con Francesco Scimemi. 

Non può mancare il sostegno del Comune di Crema con un commento da parte dell’Assessore alla cultura Giorgio Cardile che purtroppo non ha potuto presenziare: “La stagione teatrale è una componente essenziale della programmazione culturale cittadina. Per questo è importante che vada incontro alle esigenze e ai gusti del pubblico cremasco, appassionato e amante del teatro.  L’amministrazione comunale non fa mancare il proprio sostegno, con un confronto costruttivo con la fondazione, sempre aperta a condividere e progettare insieme. Ringrazio il presidente Strada e il consulente artistico Colombi. Ci aspettiamo molto da questa stagione e crediamo che ci siano ottime premesse per far bene”. 

Il 7 febbraio alle 21,00 andrà in scena uno spettacolo di Cabaret dal titolo “Comincium” del duo comico Ale e Franz, saliti alla ribalta nel 1994 con il fortunatissimo programma Zelig, capaci poi di confermare il loro successo non solo in tv, ma anche al cinema e a teatro. 

L’attore, comico e commediografo Maurizio Micheli, definito da Colombi come “uno degli attori più bravi in Italia”, sarà a Crema il 14 marzo alle ore 21,00 con la Prosa brillante “Uomo solo in fila”. Al pianoforte sarà accompagnato da Maestro Gianluca Sambataro. 

Presente anche il consigliere regionale della Lombardia, Matteo Piloni, che si è complimentato con il direttore artistico per il suo lavoro: “Colombi ha colto che i cremaschi sono un pubblico esigente e questo fa capire la sua bravura, ma anche l’importanza che i cremaschi danno al teatro. È il teatro del nostro territorio, sono già passati 25 anni dalla prima apertura del sipario il 27 novembre 1999. Mi complimenti con tutto lo staff e con tutti coloro che negli anni hanno lavorato nella Fondazione, perché si sta facendo un grande lavoro. Mi fa molto piacere che nella stagione sia stata mantenuta un po’ di leggerezza negli spettacoli, perché si va a teatro anche per questo: si esce col sorriso ma carichi di un forte messaggio.”. 

L’1 aprile alle 21,00 sarà la volta di assistere ad un teatro più tradizionale con Carlo Goldoni, un classico del teatro italiano, e la sua “Sior Todero Brontolon”, spettacolo di prosa con Franco Branciaroli. 

Il 6 aprile alle ore 18,00 il teatro propone un altro spettacolo di prosa di Michela Murgia dal titolo “Accabadora” il celebre romanzo della nota scrittrice sarda scomparsa lo scorso anno. Con Anna Della Rosa. 

Il 9 maggio alle 21,00 andrà in scena un classico di Broadway: il Musical “Hair Spray” con Eraldo Moretto in arte “La Cesira”, Matilde Brandi e 22 performer. 

Inoltre, fuori abbonamento, in occasione della Festa del Teatro che compie 25 anni dalla prima apertura del sipario nel 1999, il 27 novembre alle ore 21,00 si svolgerà il concerto “Morricone film history”, un omaggio al più grande compositore di tutti i tempi.Il direttore d’orchestra Simone Giusti dirigerà la Soprano Costanza Gallo in brani tratti da capolavori come “Metti una sera a cena”, “Il buono, il brutto e il cattivo” e “C’era una volta il west”. Regia di Emiliano Galigani. 

Ha poi concluso Colombi: “Trattandosi di una data unica, ovvero un debutto, ogni spettacolo può essere considerato sempre una “prima”. Il pubblico a Crema è sempre emozionato, si veste elegante, vive l’appuntamento a teatro come un momento speciale e importante. Mi complimento con tutto lo staff della Fondazione perché l’attività del teatro San Domenico è veramente intensa, si parla di più di 150 aperture all’anno.”.

Gli abbonamenti saranno disponibili dal 24 giugno.

L’abbonamento include dieci spettacoli: Poltronissima 300,00 – Poltrona 260,00 – Laterale 220,00 – Terzo settore 190,00 – Under 26 e Over 65 150,00.

Gli abbonati che acquisteranno l’abbonamento entro il 30 settembre avranno diritto ad uno sconto di euro 10,00 sull’acquisto dello spettacolo previsto il 27 novembre. 

I ticket singoli saranno invece disponibili dll’1 ottobre.

Poltronissima 35,00 – Poltrona 30,00 – Laterale 25,00 – Terzo settore 22,00 – Under 26 e Over 65 18,00. Per le scuole sarà previsto un ticket di 5,00 euro a persona.

Confermato anche il format “Domenica per le famiglie”: ticket euro 7,00.

Gli spettacoli di “CREMAinSCENA” saranno sempre a euro 10,00 mentre i Family show previsti costeranno 15,00 euro. 

Colombi, Strada e Piloni
Articolo precedenteSeasons – 17 giugno ore 20,30
Articolo successivoPresentazione stagione teatrale 24/25 – 20 giugno ore 17,00